(WAITING FOR) MY MAN

1980. primavera. tarda primavera. è sabato. ho preso la paghetta, gli uccellini cinguettano e domani non vado a scuola. scendo dall’autobus. il 7. allora erano giallo chiaro con strisciolina rossa e tetto bianco. modernissimi rispetto ai vecchi bus ancora in circolazione. con doppia tonalità di verde (sopra pallido, sotto bottiglia). quelli vecchi più bombati, quelli nuovi più spigolosi. allora le macchine della polizia scientifica – sì, tra i tossici di questa città la squadra antidroga è sempre stata così impropriamente definita – allora, dicevo, erano particolarmente distinguibili. le uniche con l’antenna nel mezzo. solitamente 128 o cilindrate simili. mai auto straniere, quasi sempre Fiat o Alfa. ultrafacile notarle a distanza. per non parlare degli occupanti dei suddetti autoveicoli: borsello, baffoni, stivaletti e folte basette. giubbotti di jeans e pantaloni marroni a zampa. non certo per prematuro revival. ma oggi non ne vedo. mi incammino verso “la piazza”. quella del municipio. ho finalmente appuntamento con lui. arrivo e aspetto ma non tarda molto, nonostante la tradizione. Wayfarer, pantaloni neri a tubo, giubbottino nero di pelle, t-shirt verosimilmente bianca(stra). labbra carnose. pallido e capelli corti. una sorta di italico Lou Reed. quantomeno nel mio poco variopinto immaginario. mi è stato presentato di recente, ha tre o quattro anni più di me. le solite striminzite frasi di circostanza che imparerò presto a conoscere. andiamo poco lontano, ci imbuchiamo in un portone della vicina piazza con duomo. tre piani a piedi e poi il tetto. una comoda terrazza dove ci accucciamo. il sole non è ancora forte. ma l’improvviso, dolce calore di quel giorno non lo scorderò mai. più.


Soundtrack: IN CAMERA “Fatal day”

Annunci

One Comment on “(WAITING FOR) MY MAN”

  1. takeatrip ha detto:

    quel calore che hai provato immagino si avvicini ad un sentimento che alcuni chiamano amore. solo che non è stato un uomo o una donna a dartelo, ma una sostanza. in fondo, credo, che non ci sia molta differenza.

    saluti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...