GIOVANEANONIMA77COMPAGNA

estratto da: “Le radici di una rivolta” – Feltrinelli – maggio 1977

Sì, sono violenta, e la violenza che c’è stata per la Scala è la rabbia che si esprime a Quarto Oggiaro. A Quarto Oggiaro, le persone sono ridotte a doversi fare un buco di roba per sopravvivere, perché non ci sono spazi nei quartieri, non ci sono spazi nella città, non c’è spazio nel lavoro, non c’è spazio per niente. La prima espressione è un’espressione di rabbia quindi di violenza. Il semaforo di un incrocio non è certamente importante, però personalmente io lo spacco perché ho una rabbia che non riesco ad indirizzare.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...